Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

bolognablog.it


2855 sibilla Says:

Ottobre 1st, 2009 at 2:02 pm

 Signori di Phonemedia, sono una “cugina” di AGILE e da un paio di mesi, come altri miei colleghi, visito questo blog per osservare la Vostra situazione. Mi sono definita cugina in quanto faccio parte di circa 2.000 dipendenti che sono stati acquisiti dal Gruppo Omega a giugno di quest’anno e da luglio non percepisco lo stipendio. La strategia messa in atto è la stessa: stipendi pagati a macchia di leopardo, ossia a qualcuno si e a molti no. Abbiamo famiglie, figli e mutui da pagare ed alcuni di noi sono già in gravi difficoltà (pignoramenti, richiami dalle banche, ecc.), abbiamo avuto incontri al Ministero dello Sviluppo Economico, abbiamo manifestato, scioperato, abbiamo scritto a tutte le redazioni dei giornali, delle TV, ma ad oggi abbiamo solo ricevuto promesse che sono state puntualmente disattese … come Voi. I personaggi (Liori) sono gli stessi anche se il campo di gioco è diverso. Abbiamo informato anche il nostro sindacato della Vostra situazione (noi siamo seguiti sia dal sindacato metalmeccanici che telecomunicazioni a causa dei nostri trascorsi), ma abbiamo notato una certa reticenza ad unire le due “vertenze”. Stiamo lottando ogni giorno anche contro intimidazioni e discriminazioni, ma dopo 3 mesi di belle parole, ma nessun fatto, nessun piano industriale, latitanza totale del management, nessun investimento, siamo giunti alla dura conclusione che non ci resta che combattere, combattere con tutte le nostre forze. Vi invito a farVi un giro nel nostro blog http://www.collettivolavoratorigetronics.blogspot.com. Noi siamo solo 2000, ma abbiamo molta più esperienza (aimè), voi siete più di 6000 ed unendo le nostre forze, forse potremo fermare questa “imprenditoria” fasulla che nascone solo movimenti di capitali e ricerca di speculazioni finanziarie. Un consiglio: non pensate al sindacato come ad un’entità astratta che scende dal cielo, il sindacato siamo tutti noi. Ognuno di noi può essere artefice della propria vita e può decidere di farsi trasportare dalla corrente o avere il coraggio di contrastarla. Fermiamo questo processo infame dove viene vilipesa la dignità dell’individuo. Unitevi a noi, l’unione fa la forza!

Annunci

2 ottobre 2009 - Posted by | Articoli, Economia, Famiglia, Lavoro | , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: