Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

EX EUTELIA: I CUSTODI CHIEDONO DI SMANTELLARE I PRESIDI


(ASCA) – Torino, 7 gen

Smantellare da subito i presidi e far cessare lo stato di agitazione. Lo hanno chiesto ai sindacati di Agile-ex Eutelia i tre custodi cautelari nominati dal giudice del Tribunale fallimentare di Roma (lo scorso 23 dicembre) durante un incontro iniziato alle 15 e 30 e appena conclusosi presso lo stabilimento di Pregnana Milanese. Come riferiscono fonti sindacali, i custodi hanno individuato come priorita’ quella di ”fare cassa”. Primo ordine quindi, pagare il durc (documento unico di regolarita’ contributiva) per sbloccare l’afflusso di denaro. I custodi hanno chiesto quindi che i ragionieri e i dipendenti dei settori contabilita’ ricomincino a lavorare, per fatturare e far in modo che l’azienda ottenga i crediti il prima possibile. Respinte tutte le richieste dei lavoratori, che hanno chiesto in primo luogo di essere pagati degli ultimi stipendi. I dipendenti sono riusciti ad ottenere soltanto la promessa di ricevere quelli di luglio e di agosto, ma senza tempistiche precise. Non solo. I custodi avrebbero dichiarato ”non prioritaria” la questione della mobilita’ e delle garanzie di prosieguo delle attivita’ dell’azienda. E’ forte l’insoddisfazione dei lavoratori, che annunciano: ”Non smobiliteremo i presidi e alzeremo il tiro”.

eg/mcc/ss

(Asca)

Annunci

11 gennaio 2010 - Posted by | Articoli, Economia, Lavoro | , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: