Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

SerIn, si apre uno spiraglio per 47 dipendenti in mobilità


C’è un gruppo interessato a rilevare l’azienda. Le lavoratrici: “Assurdo chiuderci, ci sono ordini per tutto il 2010. la SerIn ha deciso di sacrificare 47 persone, forse perchè dalla mobilità trae un guadagno maggiore

Pistoia, 12 gennaio 2010

Una società potrebbe essere interessata a rilevare le attività della SerIn. Ancora presto per dire che i giochi sono fatti. Ammesso che si sviluppi, il percorso è appena iniziato, ma dopo mesi di notizie sconfortanti seguite all’annuncio di chiusura, per l’azienda di inserimento dati di Sant’Agostino e i suoi 47 dipendenti si apre almeno un piccolo spiraglio di speranza.

Ieri, durante un incontro convocato dall’assessore regionale al lavoro Gianfranco Simoncini, a cui hanno preso parte anche l’assessore comunale Barbara Lucchesi e quello provinciale, Paolo Magnanensi, il rappresentante di una società del settore ha manifestato interesse per l’azienda di Pistoia che fa capo al gruppo Adecco-Serin. “Serviranno comunque verifiche accurate sul reale interesse dell’azienda e sull’identità dei proprietari. Viste le esperienze, non è ancora il momento di esultare o di creare inutili aspettative fra i dipendenti”, afferma Barbara Orlandi della Filcams-Cgil. Il nuovo ‘interlocutore’ non farebbe comunque parte del gruppo proprietario attuale che già a partire da febbraio potrebbe mettere in mobilità i dipendenti della sede di Sant’Agostino.

“E questo nonostante disponiamo ancora di molte commesse — scrivono i lavoratori, 43 donne. Il nostro principale cliente, il Soar, ha rinnovato il contratto negli ultimi giorni di dicembre e tuttora in azienda sono presenti molte altre lavorazioni per diversi committenti: Gruppo Cedacri, Conad, Nuovo Pignone, Unicredit, Eurociis Anche il Monte dei Paschi leasing ha prorogato fino a giugno il contratto con la SerIn – continuano -. Ma ai nostri direttori e consulenti vari, il lavoro a quanto pare non interessa e non piace. Anche i segnali favorevoli da parte di vari enti ci sono, ma forse esiste un piano più grande, che noi non conosciamo. Con quello che abbiamo in azienda e la cassa integrazione — concludono i dipendenti — supereremmo il 2010 senza molto intoppi. Ma la SerIn ha deciso di sacrificare 47 persone, forse perchè dalla mobilità trae un guadagno maggiore”.

Annunci

15 gennaio 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: