Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

SINDACATO LAVORATORI COMUNICAZIONE


CARISSIMI LAVORATORI,
LA CGIL, COME OGNI ORGANIZZAZIONE DEMOCRATICA CHE SI
RISPETTI, OGNI QUATTRO ANNI GIUNGE AD UN MOMENTO DI
CONFRONTO CHE PONE SEMPRE AL CENTRO I LAVORATORI E
LE POLITICHE SINDACALI CHE INTORNO AD ESSI RUOTANO.
QUEST’ANNO SI CELEBRA IL XVI CONGRESSO PER UNA
ORGANIZZAZIONE CENTENARIA COME LA NOSTRA. IL
CONGRESSO SI INSERISCE IN UN MOMENTO DI
STRAORDINARIA COMPLESSITA’ PER LA FASE CHE
ATTRAVERSIAMO ED E’ PER QUESTO MOTIVO CHE HA
L’OBIETTIVO DI PROVOCARE UNA DISCUSSIONE
DEMOCRATICA E DI MASSA CHE LEGHI ESPLICITAMENTE LA
CONDIZIONE DELLE PERSONE CHE RAPPRESENTA ALLA
PROSPETTIVA DI QUESTO CAMBIAMENTO.
LA PROPOSTA DEL XVI CONGRESSO HA UN UNICO CONCETTO
CHIAVE: I LAVORATORI ED IL PAESE HANNO BISOGNO DI
RISALIRE LA CHINA, DI PROGETTARE IL CAMBIAMENTO, DI
RICONQUISTARE E ALLARGARE DIRITTI, RIFORME, REDDITO E
OCCUPAZIONE. ABBIAMO VISSUTO DEGLI ANNI
IMPORTANTISSIMI CARATTERIZZATI DA QUELLA CHE E’ STATA
DEFINITA LA “LUNGA MARCIA NEI CALL CENTER”. LA CGIL – E
IN PARTICOLARE LA SLC – HA IMPIEGATO TUTTE LE SUE
ENERGIE PIU’ FORTI A “DE-PRECARIZZARE” UN SETTORE
SIMBOLO DI CATTIVA OCCUPAZIONE E DIRITTI NEGATI. SI E’
COSI’ ASSISTITO ALLA PIU’ AMPIA CAMPAGNA DI
STABILIZZAZIONI CHE UN SETTORE PRIVATO RICORDI,
ALMENO DA 20 ANNI A QUESTA PARTE. CIRCA 20 MILA
RAGAZZE E RAGAZZI (LA MAGGIORANZA DONNE,
MERIDIONALI E AD ALTA SCOLARIZZAZIONE) SONO PASSATI
DA UN CONTRATTO A PROGETTO A UN CONTRATTO
SUBORDINATO A TEMPO INDETERMINATO. CIO’ COMPORTA
DIRITTI IN TERMINI DI TUTELA PIENA IN CASO DI MALATTIA,
INFORTUNIO, MATERNITA’, FERIE, TREDICESIMA MENSILITA’,
DIRITTI SINDACALI E ARTICOLO 18. LA CGIL ERA ED E’
CONVINTA CHE L’UNICA RISPOSTA POSSIBILE ALLA
PRECARIETA’ DEBBA ESSERE IL CONTRATTO A TEMPO
INDETERMINATO, INTESO COME FORMA NORMALE DI
RAPPORTO DI LAVORO.QUESTO CONVINCIMENTO HA
GUIDATO E CONTINUERA’ A GUIDARE TUTTE LE NOSTRE
VERTENZE.
IL SETTORE DEI CALL CENTER E’ CHIAMATO OGGI A
COMPIERE UN SALTO DI QUALITA’.PER TROPPI ANNI QUESTO
MERCATO E’ CRESCIUTO SENZA REGOLE, IN UNA
COMPETIZIONE TUTTA BASATA ESCLUSIVAMENTE SULLA
RIDUZIONE DEL COSTO DEL LAVORO E QUINDI DEI DIRITTI. IN
QUESTO MODO E’ ESPLOSO L’ABUSO DEI CONTRATTO A
PROGETTO, NON PERCHE’ L’ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO
FOSSE O SIA, BASATA SU PRESTAZIONI DI TIPO AUTONOMO
MA SOLO PERCHE’ I CONTRATTI CO.CO.CO COSTANO POCO:
SALARI BASSI IMPOSTI DALL’AZIENDA, ASSENZA DI UN CCNL,
POCHI CONTRIBUTI E DIRITTI PARI A ZERO. QUESTO
NATURALMENTE HA FAVORITO LA
DERESPONSABILIZZAZIONE DEI GRANDI COMMITTENTI,
PUBBLICI E PRIVATI. DA SEMPRE LA CGIL CHIEDE E SOSTIENE
UN INTERVENTO CHE GARANTISCA LE IMPRESE PIU’
CORRETTE E CHE HANNO SCOMMESSO SULLA QUALITA’
OCCUPAZIONALE. IL 2009 SI E’ CHIUSO CON UN RINNOVO DEL
CCNL PER NOI LAVORATORI DELLE TELECOMUNICAZIONI DA
FARE INVIDIA A TUTTI, UN AUMENTO CONTRATTUALE NON
RAGGIUNTO SIN D’ORA IN NESSUNA CATEGORIA, LA
PREVISIONE DI ISTITUIRE A PARTIRE DAL 2011 LA SANITA’
INTEGRATIVA PER I LAVORATORI DEI CALL CENTER (COSA
IMPENSABILE FINO A QUALCHE TEMPO FA), L’ESTENSIONE
DEI PERMESSI ESAME DA 8 A 9 GIORNI, L’AMPLIAMENTO DEL
NUMERO DI GIORNI DI MALATTIA DA 2 A 3 PER CUI NON E’
NECESSARIO INVIARE IL CERTIFICATO MEDICO IN AZIENDA
ENTRO LE 48 ORE ED INFINE LA DEFINIZIONE DI UNA
SANATORIA DELL’ATTUALE GIUNGLA PER CUI TUTTI I
LAVORATORI ATTUALMENTE IN FORZA INQUADRATI AL 2°
LIVELLO PASSERANNO AL 3° LIVELLO IN AUTOMATICO AL 3 1
DICEMBRE 2010.
Bari, 14 gennaio 2010
GIOVANNI RUSSO
GIGIA BUCCI

Annunci

15 gennaio 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: