Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

L’azienda dei call center non paga gli stipendi da mesi: in 7 mila sul lastrico


La Phonemedia non ha mai chiesto la cassa integrazione, non ha dichiarato lo stato di crisi, eppure i suoi dipendenti non percepiscono soldi dall’inizio di dicembre: in quell’occasione peraltro gli fu pagato metà dello stipendio di settembre – E i vertici della società sono spariti

Circa 7 mila  di  non vedono lo stipendio da mesi: alcuni, i più fortunati, dell’azienda che opera nel settore dei  hanno incassato gli ultimi soldi (metà dello stipendio di settembre) a dicembre.

Tra l’altro si parla di metà stipendio, perché l’azienda ha (anzi aveva) l’abitudine di dividere il salario in due tranche. Una soluzione che non agevolava i, quasi sempre alle prese con pagamenti e scadenze da rispettare.

Gli uffici sono chiusi da mesi, la produttività è totalmente bloccata. E i vertici dell’azienda sono scomparsi dalla circolazione, con tutti i loro debiti nei confronti dei .

non ha mai dichiarato lo stato di crisi, non ha mai chiesto la cassa integrazione, non ha mai avviato le procedure della mobilità. Semplicemente, è diventata un’impresa “fantasma”.

E ora i  si sono organizzati come meglio hanno potuto: quelli di hanno approntato un presidio molto “minimalista”, composto da una tenda (messa a disposizione dalla Protezione civile), una cucina da campo (offerta dalla pro loco), un bagno chimico.

piemontesi, almeno, hanno ancora la speranza di accedete ad un fondo messo a disposizione dalla Regione per tutti i  che abbiano un ritardo nei pagamenti di almeno tre mensilità. Per quelli che invece lavorano nelle altre sedi la questione è ancora più drammatica.

E lamentano di una sorta di “discriminazione” rispetto ai  di altre società: «A differenza della vertenza Agile- – lamenta della Cgil – la nostra situazione è ignorata dalle tv nazionali, malgrado si siano fatte manifestazioni davanti alle sedi Rai e Mediaset. Sembra che settemila famiglie sul lastrico non facciano notizia, ma questa è una bomba sociale pronta a esplodere».

Annunci

20 gennaio 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: