Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

Loiero si accorge di Phonemedia e incontrerà i lavoratori


Catanzaro-“Il gruppo Phonemedia-Omega si è presentato in Calabria, in Puglia e in Sicilia come il benefattore che portava occupazione e invece si sono rivelati solo dei predoni. Ma quello che non riusciamo a comprendere è perché il nostro governatore si lascia scivolare addosso tutti i nostri appelli rimanendo sordo di fronte alle nostre richieste”.

E’ la rabbia, l’esasperazione dei lavoratori del call center di Santa Maria, che anche stamattina si sono unti in un sit-in di protesta,promosso dalla Cgil, facendo sentire la loro voce contro un’azienda fantasma che non eroga gli stipendi ai dipendenti da ormai quattro mesi e contro il silenzio del presidente della Regione Calabria assente ai tavoli di concertazione. Un centinaio di operatori hanno invaso viale Magna Graecia rendendo impossibile il passaggio veicolare in entrata ed in uscita per circa due ore. Alcuni di loro si sono seduti in mezzo alla strada, mentre altri hanno bloccato quelle macchine e quelle moto che con la forza cercavano di trovare un varco, ma invano.”Noi da qui non ci muoviamo, lo dobbiamo alle nostre famiglie e ai nostri figli che non riusciamo più a mantenere. Stanno provando a farci stancare, ma non ci riusciranno, la nostra battaglia continuerà fino a quando non avremo i nostri soldi. Il lavoro non si tocca”. Chiedono chiarezza, trasparenza sugli 11 milioni di euro stanziati per l’avvio del call center “finiti chissà dove e nelle tasche di chissà chi”, hanno invocato sostegno al governatore “perché li aiuti così come ha fatto nella Sanità” e richiamato le istituzioni ad un’assunzione di responsabilità. Si sentono truffati, in quella che hanno definito una frode legalizzata.”Ci hanno rubato le nostre commesse, lo sapevano che inserire, in un solo sito, 2500 lavoratori non avrebbe portato lontano. Hanno assunto personale in esubero e tutto questo per ottenere in cambio i nostri voti. Questa è la Calabria che lotta, che non rimane passiva di fronte alla violazione dei propri diritti, che rivendica a gran voce il suo posto di lavoro”. I dipendenti del call center stanno portando avanti una battaglia ad oltranza, manifestando dal 2 di dicembre in tutte le sedi istituzionali e occupando lo stabile del Gruppo Phonemedia-Omega da ventidue giorni. Alcuni di loro hanno montato le tende sui tetti “perché in Italia solo se si sale sui tetti si ottiene qualcosa” e lo hanno promesso: da lì non si muoveranno fino a quando Loiero in persona non si farà vivo. Insieme a loro la Cgil e la troupe di AnnoZero, arrivata sabato scorso per intervistare gli operatori e far sentire la loro voce nella trasmissione di Santoro in onda giovedì prossimo, salvo imprevisti dell’ultima ora.”E’ una storia che è iniziata nel 2008- ha detto la Cgil- quando Cazzago titolare dell’azienda Phonemedia chiedeva ai dipendenti di lavorare con la formula magica “tanto prima o poi vi pago”, poi è arrivato il Gruppo Omega che doveva garantire occupazione. E’ questo è il risultato, che oggi 2500 lavoratori vivono di espedienti lavando scale, vendendo le arance, il pane fatto con le loro mani per portare avanti la famiglia”. E’ una battaglia che si gioca a livello nazionale e secondo il segretario provinciale Slc-Cgil Daniele Carchidi chi si deve svegliare è il Governo centrale troppo impegnato a risolvere i suoi problemi politici tra candidature e primarie per preoccuparsi di un dramma sociale che vede in mezzo ad una strada 35 mila famiglie.”Dicono che la crisi economica stia per finire, ma sottovalutano il problema, la crisi è appena iniziata”. La rabbia di Phonemedia si è scatenata anche nei confronti di altri call center che sono nati da poco e non molto distanti da quello di Santa Maria con i fondi comunitari ” e che faranno la stessa nostra fine, in Calabria si lavora solo con i call center che garantiscono, con misere paghe, un lavoro sicuro a parole, nei fatti prima o poi chiudono tutti” e contro il ministro della Funzione pubblica Renato Brunetta, che impone ai diciottenni di andare via di casa,garantendo sussidi da 500 euro. “Brunetta- hanno detto- dovrebbe pensare prima ad assicurare i posti di lavoro e poi a dettare leggi americane. Noi con tanto di formazione e di laurea sulle spalle ci troviamo a 40 anni senza lavoro e senza un euro in tasca”. A tenere sotto controllo la “guerra fredda” le pattuglie dei Carabinieri,della Polizia. Un funzionario della Questura ha garantito ai lavoratori che se avessero sgomberato la strada li avrebbe fatti incontrare con il capo di gabinetto di Agazio Loiero Gaetano Ottavio Bruni. Le forze dell’ordine, una volta che i dipendenti si sono spostati dalla strada, hanno formato un cordone per impedire che i lavoratori scendessero nuovamente in strada. Poi la notizia che Marinella Marino del dipartimento regionale al Lavoro li avrebbe ricevuti. E così è stato. Una delegazione di sei lavoratori accompagnati da Daniele Carchidi sono arrivati nella sede dell’assessorato a via Lucrezia della Valle e Marino ha garantito che i controlli sui fondi regionali sono in atto, ma che i tempi per sapere i risultati delle verifiche non sono a breve termine. Ha ufficialmente annunciato,inoltre, davanti alle telecamere di AnnoZero, che il presidente della Regione Calabria li convocherà per giovedì prossimo.Da stabilire, luogo ed ora,che lo stesso governatore renderà noti alla Cgil. Una pura “casualità” che l’incontro avverrà lo stesso giorno in cui andrà in onda AnnoZero?

articolo originale :

http://centrocalabrianews.it/root/Articoli-Cronaca/loiero-si-accorge-di-phonemedia-e-incontrera-i-lavoratori.html

Annunci

26 gennaio 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: