Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

Firmato l’accordo La Recoplast è salva


‘Lg Plast’, società di Sinalunga, si è impegnata a riassumere tutti i dipendenti

Pistoia, 20 febbraio 2010 – C’è un nuovo progetto per far ripartire la Recoplast. La giornata grigia e piovosa di ieri è stata illuminata da una nuova luce di speranza per i dipendenti della ex Recoplast di Agliana, per i quali si avvicina la data di scadenza (25 febbraio) della cassa integrazione straordinaria. Una concreta manifestazione d’interesse per riattivare l’azienda aglianese che operava nel settore del riciclo del multimateriale, con specializzazione nella plastica, è stata siglata ieri dalla “LG. Plast”, con sede a Sinalunga (Siena), che lavora nel settore del riciclo della plastica e altri materiali.

Il progetto di riattivazione ha consentito ai sindacati di presentare richiesta di proroga della cassa integrazione.La richiesta è stata presentata ieri da Cisl e Cgil nell’ufficio del curatore fallimentare dell’azienda aglianese, Gino Spagnesi. Successivamente, in Provincia (in presenza dell’assessore Paolo Magnanensi), è stato sottoscritto un accordo tra le due organizzazioni sindacali e la Rsu aziendale con la “L.G. Plast”, che si è impegnata a riassorbire tutto il personale (dei 44 ex dipendenti ne sono rimasti 42), nell’arco di un anno.

«Finalmente c’è un’azienda che presenta un piano industriale credibile — ha commentato la segretaria generale Cisl di Pistoia, Patrizia Pellegatti —. Per i lavoratori si apre ora la possibilità di proroga della cassa integrazione per sei mesi. Le previsioni della nuova azienda sono di riassumere gradualmente tutti i lavoratori della ex Recoplast a tempo indeterminato. L’attività sarà ripresa al completo e con un contratto migliore. Siamo veramente soddisfatti, è una bella vittoria per il sindacato e per i lavoratori». Da oggi in poi, quali saranno le azioni concrete per riattivare l’azienda?

«La nuova impresa si è impegnata ad attivarsi per fare le opere strutturali necessarie per rimettere in moto l’impianto e riattivare il processo lavorativo – riferisce Marcello Familiari (Femca Cisl) –. Fra queste, si prevede la copertura totale dell’impianto. Siamo soddisfatti anche perché due settimane fa in Regione, l’assessore Simoncini ha garantito i fondi regionali per la cassa integrazione in deroga». Patrizia Pellegatti assicura l’impegno del sindacato per l’accesso ad agevolazioni e formazione professionale.

«Faremo il possibile — annuncia la segretaria generale Cisl — presso la Provincia e la Regione, perché vengano concesse all’azienda tutte le agevolazioni previste per legge e per la riqualificazione dei lavoratori». Starà dunque alla Provincia favorire eventuali corsi di formazione del personale e alla Regione finanziare progetti d’innovazione tecnologica. Intanto arriva una boccata d’ossigeno per i dipendenti ex Recoplast, che dal gennaio 2009 sono in cassa integrazione straordinaria, vivendo giornate di ansia per il futuro, che ha visto più volte sfumare le possibilità di riapertura.

Nuova speranza anche per il sistema rifiuti non solo locale, ma di altre province della Toscana, con l’auspicio che sia, finalmente, la volta buona.

Piera Salvi

articolo originale :

http://lanazione.ilsole24ore.com/pistoia/cronaca/2010/02/20/295306-firmato_accordo.shtml

Annunci

21 febbraio 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: