Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

Phonemedia/Uilcom: L’accordo della Fistel grave atto senza precedenti


Catanzaro La segreteria regionale della Uilcom Calabria ha chiamato a raccolta i lavoratori Phonemedia oggi al Palazzolo di Santa Maria.

Una riunione per fare il punto sulla situazione aziendale alla luce delle ultime vicende e per sottolineare che” la firma dell’accordo sulla cassa integrazione in deroga da parte della Fistel e della Cisl provinciale, riguardante i lavoratori delle aziende Multivoice e Wccr di Catanzaro, costituisce un fatto grave che non ha precedenti”. Un accordo che doveva essere firmato nella sede di Confindustria e che non ha avuto seguito perchè proposto in assenza dell’unione delle parti sindacali.”Tuttavia a quanto pare, questo accordo è stato firmato a Lamezia Terme- aggiungono la Uilcom/Uil- lontano da Confindustria dove i lavoratori hanno manifestato per evitare che la Fistel concludesse un atto di fatto nullo”. La Uilcom ha ricordato durante l’incontro che il tavolo nazionale unitario sull’osservatorio dei call center, che si svolto la settimana scorsa nella sede del ministero allo Sviluppo economico, ha calendarizzato quattro incontri, uno dei quali riguarda proprio gli ammortizzatori sociali, mentre nelle altre riunioni verrà posto l’accento sulla domanda e l’offerta, sulla fiscalità, sulla tecnologia, sul lavoro. Alla fine verrà redatto un documento da sottoporre al Governo. Il 18 febbraio scorso è stata depositata, unitariamente da parte dei legali nazionali e territoriali delle sigle sindacali, la richiesta di insolvenza al tribunale competente di Vibo Valentia per le aziende Multivoice e Soft4web e le relative udienze sono state fissate per il 16 e il 18 marzo. La segreteria regionale Uilcom Calabria, all’incontro di ieri, ha anche fatto il punto sulla sentenza pronunciata dal tribunale di Novara tre giorni fa, che ha decretato il commissariamento del gruppo Raf e l’avvio “con la massima tempestività” delle procedure per l’accesso dei dipendenti al trattamento straordinario di integrazione salariale(Cgis).”E’ indispensabile che queste azioni-ha aggiunto la Uilcom- siano sostenute sui vari territori e supportate da un’unica regia nazionale. Resta indispensabile chiarire, con chi sarà nominato a rappresentare queste aziende, non solo la procedura più urgente che è quella degli ammortizzatori sociali, ma anche tutte le altre pendenze che riguardano tanti lavoratori: mensilità arretrate, Tfr, contribuzioni Inps. E’ per questi obiettivi che la Uilcom si adopererà in tutte le sedi istituzionali, a partire dalla commissione preposta per l’unità di crisi della Regione Calabria, per evitare che accordi a dir poco discutibili compromettano le legittime aspettative di tanti lavoratori”.

articolo originale :

http://centrocalabrianews.it/root/Articoli-Cronaca/phonemediauilcom-laccordo-della-fistel-grave-atto-senza-precedenti.html

Annunci

27 febbraio 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: