Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

Voicity ex Omnianetwork – Conversa, l’ultima beffa non ci sono i soldi della Cig.


di Tiziana Cozzi.

In 140 non percepiscono lo stipendio da 6 mesi, altri 350 sono stati mandati a casa meno di un mese fa. E ora che i sindacati hanno firmato l’accordo per la cassa integrazione, l’odissea non è finita. Non ci sono ancora i soldi per pagare la Cig. E i tempi potrebbero slittare fino a maggio. Ancora difficoltà per i lavoratori del gruppo Conversa-Vocity ex Omnia Network di Casalnuovo e Vitulazio che ha chiuso le sue sedi campane meno di un mese fa.
L’azienda, che nella regione conta 500 dipendenti impegnati nel call center per i servizi di assistenza ai clienti di Mediaset premium e per le compagnie telefoniche Fastweb e Tre, era in difficoltà dall’ottobre dello scorso anno. Dopo le proteste dei dipendenti (l’ultima qualche giorno fa sotto la prefettura contro Mediaset premium), a meno di un mese dall’accordo, la Conversa-Vocity non ha ancora firmato le pratiche per l’avvio della Cig. <<Lunedì cercheremo di risolvere il problema – dice Peppe Di Marzo del sindacato della Uilcom – è difficile fare qualsiasi cosa con un’azienda che ha ormai chiuso>>.
Intoppi burocratici a parte, per pagare le rate della Cig dovrà attingere, almeno per i primi tempi, alle rimanenze dei fondi del 2009, messi a disposizione dall’assessorato del Lavoro della Regione. Restano bloccati, invece, i fondi governativi destinati alla cassa integrazione per il 2010, per la cui erogazione si attende il decreto interministeriale a doppia firma dei ministri Tremonti e Sacconi a cui spetta di ridistribuire i fondi alle Regioni. <<E’ dallo scorso ottobre che non vediamo un euro – dice Bruno Santoro team leader Conversa – e ora veniamo a sapere che neanche a marzo avremo respiro. Ho chiesto soldi dappertutto, mi sono indebitato per arrivare fino a oggi. Ora che devo fare?>>. Per i 140 dipendenti a tempo indeterminato, stabilizzati nel 2007 con la circolare Damiano, il futuro resta ancora incerto. Per loro, i nodi potrebbero sciogliersi al più presto. Il nuovo fonitore Almaviva, scelto da Mediaset per sostituire Conversa-Omnia Netowrk, potrebbe assorbire almeno i 140 dipendenti di Casalnuovo. Domani a Roma è previsto l’incontro tra le parti e i sindacati, ottimisti sulla riuscita dell’accordo. Un esito possibile per i lavoratori napoletani ma secondario rispetto all’inserimento degli interinali storici di Almaviva.
La Repubblica Napoli 11/03/2010.

Annunci

11 marzo 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: