Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

I Cassa Dis-Integrati di Conversa/Omnianetwork


Il Gruppo dei disoccupati NON stipendiati ma NON licenziati, ostaggi dell’azienda che non c’è, tra speranze, immaginazione e menzogne: l’incubo dei Fantasmi di Conversa.

• Da 5 mesi senza stipendio
• Messi in cassa integrazione ma la cassa non arriva
• Scaricati da Mediaset
• Omnianetwork scappata con stipendi e TFR.

I lavoratori di Conversa srl, call center di Casalnuovo di Napoli, una parte delle voci di Mediaset Premium, che da 5 mesi NON ricevono lo stipendio, il 24 febbraio sono stati messi in cassa integrazione in deroga, con l’assicurazione che avrebbero ricevuto i primi soldi entro marzo.

In realtà, i fondi per il 2010 sono bloccati ed attendono le firme dei ministri Tremonti e Saccone… ma noi non possiamo più aspettare ed abbiamo la cattiva abitudine, che abbiamo trasmesso anche ai nostri figli, di mangiare tutti i giorni. Non ci resta che sopravvivere grazie all’aiuto di familiari ed amici, vendendo le “nostre cose”, e i ricordi in esse racchiuse, dalle auto ai vestiti di carnevale dismessi dei nostri figli!

E’ doveroso fare dei ringraziamenti per tutto questo che stiamo vivendo:

– GRAZIE A MEDIASET, dispensatrice di sogni e reality show, che di fronte agli impegni e alla realtà vera è scappata a gambe levate: si è rivelata una vera e propria bufala l’impegno assunto nei nostri confronti, dinanzi ai sindacati, grazie al quale Almaviva, il nuovo appaltatore della commessa Mediaset Premium, avrebbe dovuto assumerci a conclusione dell’accordo: in realtà la commessa se la è aggiudicata, ma di noi non sa che farne!

– GRAZIE AI SIGNORI DI OMNIANETWORK, grandi manager, gran professionisti di fama ed illustri professori universitari che, attraverso un gioco di cessioni di società (“scatole cinesi”) ed aver guadagnot laute plusvalenze con i giochi borsisitici, hanno messo in mezzo alla strada noi ed altre 2400 persone in tutta Italia E SENZA DOVER DAR CONTO A NESSUNO!

– GRAZIE, inoltre, alla politica, che ha dispensato loro fondi per sovvenzionare l’occupazione, grazie a tutti gli organi di controllo, ministeriali e di mercato come la Consob, che avrebbero dovuto vigilare e denunciare le azioni affaristico-speculative di queste persone che portavano in un’unica direzione, ovvero la dismissione di debiti e di lavoratori: GRAZIE PER NON AVER FATTO NULLA!

Facciamo appello a tutte le istituzioni laiche e religiose, ai partiti politici, alle associazioni di categoria di lavoratori ed imprenditori, ai semplici cittadini: SI FERMI QUESTA MATTANZA DI LAVORATORI, SI FERMINO QUESTI TRUFFATORI IN GIACCA E CRAVATTA!

Appendice – La vicenda Omnianetwork, come Agile ex Eutelia Phonemedia Answers finite in Omega, sono la nuova frontiera del lavoro. Ormai l’argine costituito dall’art. 18 è un argine formale, necessario ma non sostanziale. Da un lato i professionisti del fallimento, dall’altro il permissivismo legislativo ed in mezzo i lavoratori e la precarizzazione sostanziale del lavoro.Il gioco delle scatole cinesi, la cessione del ramo d’azienda, l’interposizione fittizia di manodopera questi gli strumenti da eliminare. Parliamo di tutto questo e denunciamolo, perchè ciò sia visibile a tutti per poterlo cambiare …dal basso si può! Iscrivetevi e fate iscrivere.

In bocca al lupo a tutti!

http://www.facebook.com/group.php?gid=106619159359485&ref=mf#!/group.php?gid=106619159359485&ref=mf

Annunci

22 marzo 2010 - Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: