Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

“La nostra Storia Infinita” testo di Simon Drive musiche Angel Heart!!!!

http://www.youtube.com/watch?v=nGmiLG8XO8Y&feature=player_embedded#!

29 aprile 2010 Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Omnianetwork come Alitalia – 2500 dipendenti dismessi senza licenziarli!

Con questa manifestazione, noi lavoratori di Conversa, denunciamo la nostra condizione di “cassintegrati senza cassa” e l’irresponsabile gestione di Omnianetwork, che ha messo in mezzo alla strada 2500 persone in tutta Italia e 500 soltanto in Campania.

NON POSSIAMO ACCETTARE di essere vittime di speculazioni finanziarie che hanno determinato lo smantellamento di un’azienda come la Omnianetwork, che ha usufruito prima di fondi per il sostegno all’occupazione ed ora usufruisce degli ammortizzatori sociali senza che venga perseguita.

La Omnianetwork, con un banale “gioco” di cessioni di partecipazioni societarie, il 15 settembre del 2009, dall’oggi al domani si è liberata dei suoi debiti e dei suoi (2500) dipendenti, cedendo tutto alla Alba Rental srl prima e questa, un mese dopo, alla Voicity Holding, società che non erano altro che “scatole vuote” create ad hoc per questo fine. In Campania, la Omnianetwork, ha chiuso due siti, Conversa, a Casalnuovo di Napoli, e l’altro a Vitulazio (CE), che davano lavoro, come dicevamo, complessivamente a 500 persone.

NON POSSIAMO ACCETTARE neanche, dopo essere stati presi in giro da “manager” senza scrupoli, di non aver diritto al sostegno necessario per vivere quotidianamente: 140 famiglie che dal mese di novembre hanno smesso di vivere ed ora stentano a sopravvivere!

A quasi 3 mesi dall’accordo firmato presso la Regione, non sappiamo ancora quando riceveremo i primi soldi: è a dir poco avvilente pensare che, dopo essere stati privati della certezza di un lavoro, siamo in pratica privati del legittimo sostegno economico necessario per sopravvivere.

Le difficoltà di accesso sono dovute anche al cambio al vertice della Regione Campania e per noi che non riceviamo lo stipendio da mesi, l’attesa è ormai INSOSTENIBILE E DRAMMATICA.

AFFERMIAMO CON FORZA LA NOSTRA DIGNITA’ !!!

Pertanto, CHIEDIAMO al PRESIDENTE CALDORO e ai responsabili del settore della giunta uscente, in particolare all’Ass. CORRADO GABRIELE, di trovare una soluzione che velocizzi l’effettivo accesso alla cassa integrazione per noi lavoratori di Conversa.

Questo sarebbe il vero grande SEGNALE DI DISCONTINUITA’ di cui ha bisogno la Campania e che entrambi gli schieramenti hanno promesso in campagna elettorale

…DATECENE PROVA!

I LAVORATORI DI CONVERSA

Bruno Santoro

http://www.youtube.com/watch?v=0eqnCDL199s

22 aprile 2010 Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Call Center: sono senza luce

“Europa, Sicilia, Trapani, primo aprile 2010, sede della Multimedia Planet, ore 15 circa, si ferma tutto!”. E’ la testimonianza di Nino Grignano, lavoratore del call center, disoccupato in attesa di nuovo impiego se non s’inverte la tendenza negativa di questi mesi. Hanno staccato la luce: “Inizia lo shock, che poi tanto shock non è perchè si sapeva benissimo che sarebbe finita così”. Gli occupanti si rivolgono al prefetto Stefano Trotta che tuttavia non sarà disponibile fino all’11 aprile. Le domande affollano la mente degli occupanti. Grignano se ne fa portavoce: “E’ mai possibile che noi siamo senza una lira da più di sei mesi e questi signori non sono ancora in galera? Noi facciamo la fame e questi hanno pure la villa ad Erice con piscina”. Ed ancora: “Aspetteremo senza luce, senz’acqua e al freddo, fino al giorno della partenza per Vibo Valentia, c’è l’udienza contro la Multimedia Planet e la B2B Integrated, dove saremo presenti in 50 grazie al contributo dei consiglieri provinciali ed quelli del Comune di Erice”. Grignano usa un tono polemico nei confronti della Chiesa: “Abbiamo aspettato invano la generosità della Chiesa vicina ai bisognosi, alla quale forse non abbiamo fatto tanta pietà. Bisogna per forza conoscere qualcuno per avere qualcosa? Dobbiamo trovare le amicizie giuste per essere ascoltati”.

articolo originale :

http://www.trapaniok.it/legginotiziaAE.php?id=19294

8 aprile 2010 Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento