Casalieri's Blog

Adesso anche il blog !!!

Omnianetwork come Alitalia – 2500 dipendenti dismessi senza licenziarli!

Con questa manifestazione, noi lavoratori di Conversa, denunciamo la nostra condizione di “cassintegrati senza cassa” e l’irresponsabile gestione di Omnianetwork, che ha messo in mezzo alla strada 2500 persone in tutta Italia e 500 soltanto in Campania.

NON POSSIAMO ACCETTARE di essere vittime di speculazioni finanziarie che hanno determinato lo smantellamento di un’azienda come la Omnianetwork, che ha usufruito prima di fondi per il sostegno all’occupazione ed ora usufruisce degli ammortizzatori sociali senza che venga perseguita.

La Omnianetwork, con un banale “gioco” di cessioni di partecipazioni societarie, il 15 settembre del 2009, dall’oggi al domani si è liberata dei suoi debiti e dei suoi (2500) dipendenti, cedendo tutto alla Alba Rental srl prima e questa, un mese dopo, alla Voicity Holding, società che non erano altro che “scatole vuote” create ad hoc per questo fine. In Campania, la Omnianetwork, ha chiuso due siti, Conversa, a Casalnuovo di Napoli, e l’altro a Vitulazio (CE), che davano lavoro, come dicevamo, complessivamente a 500 persone.

NON POSSIAMO ACCETTARE neanche, dopo essere stati presi in giro da “manager” senza scrupoli, di non aver diritto al sostegno necessario per vivere quotidianamente: 140 famiglie che dal mese di novembre hanno smesso di vivere ed ora stentano a sopravvivere!

A quasi 3 mesi dall’accordo firmato presso la Regione, non sappiamo ancora quando riceveremo i primi soldi: è a dir poco avvilente pensare che, dopo essere stati privati della certezza di un lavoro, siamo in pratica privati del legittimo sostegno economico necessario per sopravvivere.

Le difficoltà di accesso sono dovute anche al cambio al vertice della Regione Campania e per noi che non riceviamo lo stipendio da mesi, l’attesa è ormai INSOSTENIBILE E DRAMMATICA.

AFFERMIAMO CON FORZA LA NOSTRA DIGNITA’ !!!

Pertanto, CHIEDIAMO al PRESIDENTE CALDORO e ai responsabili del settore della giunta uscente, in particolare all’Ass. CORRADO GABRIELE, di trovare una soluzione che velocizzi l’effettivo accesso alla cassa integrazione per noi lavoratori di Conversa.

Questo sarebbe il vero grande SEGNALE DI DISCONTINUITA’ di cui ha bisogno la Campania e che entrambi gli schieramenti hanno promesso in campagna elettorale

…DATECENE PROVA!

I LAVORATORI DI CONVERSA

Bruno Santoro

http://www.youtube.com/watch?v=0eqnCDL199s

22 aprile 2010 Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

“FACCE DA CALL CENTER” – la realtà dei call center a Napoli ed il “CASO – VOICITY HOLDING ex OMNIANETWORK” ovvero Omnianetwork SPA: come liberarsi dei DEBITI e di 2500 dipendenti SENZA fare fallimento e SENZA licenziare nessuno!

http://www.youtube.com/watch?v=YP-m287btEY

22 febbraio 2010 Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Voicity ex Omnia Network

Le Segreterie Regionali e Territoriali Napoli SLC CGIL – FISTel CISL – UILCOM UIL a sostegno della lotta delle lavoratrici e dei lavoratori del Gruppo Voicity che in Campania ha 2 grandi call centers uno in provincia di Napoli a Casalnuovo “Conversa” , società che commercializza le attività Mediaset Premium su tutto il territorio del Mezzogiorno, ed un altro in Provincia di Caserta a Vitulazio “OSC” , outsoucer dei grandi gruppi di telefonia internazionali Fastweb e H3G , hanno indetto per martedì 19 gennaio 2010 alle ore 11.00 un sit-in di protesta presso il Consiglio Regionale della Campania al Centro Direzionale Is. F13 di Napoli iniziativa a cui parteciperanno politici , Istituzioni locali e Nazionali , Media e forze sociali.

Il Gruppo Voicity (giunto agli onori della cronaca per l’iniziativa di protesta messa in onda dalla trasmissione Annozero del 7 gennaio u.s. ) nei giorni scorsi ha comunicato in un incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico 1125 esuberi di cui oltre 500 solo in Campania, e specificamente oltre 150 a Casalnuovo e oltre 300 a Vitulazio.

Le Segreterie Nazionali dei sindacati SLC CGIL – FISTel CISL – UILCOM UIL, dinanzi al perdurare della situazione di crisi della società Voicity e soprattutto per la scarsa chiarezza del management aziendale, hanno chiesto a Mediaset un incontro urgente per analizzare la situazione della commessa e verificare soluzioni che diano garanzia di continuità lavorativa e retributiva a questi lavoratori. L’incontro è stato fissato per il 20 gennaio p.v.

Nel frattempo, però, le drammatiche notizie pervenute dall’incontro dell’11 gennaio u.s. tenutosi presso l’unità di crisi del Ministero per lo sviluppo Economico tra il managment di Voi City Holding e le Rappresentanze di SLC CGIL – FISTel CISL – UILCOM UIL hanno preannunciato una serie di operazioni che il Gruppo intende mettere in campo nei prossimi giorni fra cui la paventata chiusura degli unici 2 siti campani di Casalnuovo e di Vitulazio.

Le Segreterie SLC CGIL – FISTel CISL – UILCOM UIL della Campania esprimono con forza la propria contrarietà a questo progetto che se attuato metterà in ginocchio 500 famiglie in un settore attivo come quello delle telecomunicazioni.

Il comportamento di Voi City è inaccettabile anche alla luce del percorso di stabilizzazione realizzato in seguito alla circolare Damiano, che ha consentito la regolarizzazione dei contratti di lavoro di questi lavoratori anche attraverso finanziamenti pubblici.

Chiediamo sostanzialmente il rispetto delle norme che sanciscono il rapporto tra azienda e lavoratori, ma soprattutto abbiamo la necessità di capire quali saranno gli scenari futuri nella nostra regione.

Segnaliamo inoltre che i lavoratori, nonostante non percepiscano retribuzione dal mese di ottobre dello scorso anno, atto gravissimo per il quale le scriventi Segreterie nelle prossime ore promuoveranno azioni legali finalizzate al recupero, stanno continuando a lavorare con il solo scopo di conservare le commesse e per non fornire alibi all’azienda.

Napoli, 13/01/2010
Segreterie Regionali – Territoriali Napoli
SLC CGIL – FISTel CISL – UILCOM UIL

19 gennaio 2010 Posted by | Articoli, Lavoro | , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento